blog

Con molta calma.

Riprendere non è mai facile, farlo nel migliore dei modi men che meno. Questo autunno metterò a fuoco alcuni progetti, ne eliminerò altri e mi concentrerò a tenere bene in testa ciò che mi piace e ciò che ritengo essere giuste sfide. Perché ci si diverte quando si mettono a disposizione i propri piccoli talenti per scoprire strade nuove, sennò sai che ‘ppalle! Sotto un buon consiglio del Gran Master Milton Glaser. Gli altri li ritrovate qui: Dieci cose che ho imparato.

“Certe persone sono tossiche. Evitale. “ Questo è un sottotesto del punto uno. Negli anni 60 c’era un uomo, Fritz Perls, terapista della Gestalt, una terapia che affonda le sue origini nella storia dell’arte. Suggerisce che tu debba capire il “tutto” prima di capire i dettagli. Devi guardare all’intera cultura, l’intera famiglia, l’intera comunità ecc ecc. L’idea di Perls era che in tutte le relazioni, le persone potevano essere o tossiche oppure potevano nutrirsi a vicenda. Non necessariamente la stessa persona sarà tossica o positiva in ognuna delle sue relazioni, ma qualsiasi relazione tra due persone si traduce o in una relazione tossica o “nutriente”. La cosa importante è che c’è un test per determinare se la persona con cui avete una relazione, in quella relazione è tossica o positiva. Eccolo: dovete passare un po’ di tempo con questa persona, andare a bere qualcosa o a cena o a una partita di calcio. Non importa, ma alla fine dovete chiedervi se vi sentiti più o meno energizzati. Se siete più stanchi, siete stati avvelenati. Se avete più energia, siete stati nutriti. Il test è praticamente infallibile e vi suggerisco di usarlo per il resto della vostra vita.

%d