Adiòs.

Ciao copia

Adiòs. Questo è il poster con cui ho annunciato la chiusura di The Garage Creative Studio e dell’esperienza lavorativa con “Lele” Barduagni. Ne ho approfittato per esplorare una tipologia di illustrazione vettoriale che non frequento spesso. Come spesso succede ho scelto le automobili a rappresentare i soggetti in questione. Questo per mostrare quanto efficace possa essere la comunicazione visiva illustrata. Niente di nuovo, chiaro,il meglio della comunicazione visiva “storica” è fatta di illustrazioni.

Ready.

Chall021

Dodge Challenger classe 73. Una vecchia mappa all’incrocio tra Illinois, Tennessee e Ohio. Una parola che è tutto un programma e una frase dei MotorHead sono gli ingredienti per costruire un immaginario in un visual che vuol essere un ringraziamento per l’accoglienza ricevuta dai ragazzi di Offcine Creative Marchigiane con cui collaboro spesso e volentieri.

Citazioni

matrix-various-10

“Dio è nel controsterzo. L’altra sera poco dopo aver rischiato di andare fuori strada con l’auto, ho pensato a questa cosa e ho pensato che andasse bene per le tue grafiche.” Questi sono gli amici. Io di mio ci ho messo un’Alfa Junior. Non una qualsiasi, ma quella dei Ragazzi delle Scuderie del Sale. Una Junior “Salt” equipaggiata per correre in USA sul lago salato. Ora ronfa in un capanno della campagna emiliana.. ma quando si accende.. oh. Non sto a dirvi è un GranFerro!.