Johnny Rapina

La relazione con Peter è nata nel 2008. Cercava uno bravo a disegnare t-shirt. Gli fecero il mio nome. Ci incontrammo in un bar di Casinina, quasi un ufficio di posta in mezzo al west, ma in salsa fogliense. In dieci anni la nostra relazione è stata davvero intensa, a tratti burrascosa. Ci siamo presi e lasciati poichè agli opposti su troppe cose. Ma alla fine la voglia di disegnare magliette ci ha riavvicinato. saggezza? Mah. Ma sta di fatto che nel 2018 sono diverse le grafiche nel suo catalogo su cui ho messo la firma. Roba da intenditori, credo. Ecco i link. #fuckthebank

http://www.johnnyrapina.com/prodotto/t-shirt-uomo/grand-hotel-army/

 

Ci siamo quasi.

Ormai è Natale. Valvola® (il progetto fortemente voluto da officine creative marchigiane) si accinge a “diventare”. La prima fase, quella della definizione del progetto è ormai conclusa. La seconda, ovvero il varo della linea “apparel”, è alle porte. Tshirt, felpe e cappellini, per iniziare. Sarà una linea di prodotti in cotone organico, finiture di pregio e taglio casual. E’ la punta dell’iceberg, insomma. Ma noi siamo pronti.

HIGH

Welcome

Daisy_2016

“I feel someone looking at my backside”. Se poi il “backside” è quello di Daisy Duke o quello della Plymouth Road Runner del 1971 decidetelo voi. Welcome to Hazzard County è la scritta su un cartello che compare sulla sigla iniziale di “Hazzard”, una serie che ha toccato parecchio l’immaginario della mia generazione. Questo è il mio omaggio, ma va detto che di questa Tshirt graphic ho curato il concept, la tipografia e il layout. Il disegno invece è di quella “belva” di Umba “PastaVolante” Stagni. Agli esecutivi di stampa Don Emanuele Barduagni from Cattabrighe. Stampa: SeWhat Bologna. Paura.

 

Zebra tre.

Zebra3_2016

Quando passai dalla Tv in bianco e nero a quella a colori rimasi sconvolto. La GrandTorino di Starsky & Hutch era rossa!! Questa tshirt è il mio piccolo tributo ad una TV Serie che ho amato, ancora oggi collezione di icone di stile.

Be cycle is Good no.01

03

Poster/tshirt

Prima della GranTorino e del Charger il sogno americano di molti bambini è stata la Schwinn Stingray, sinuosa anni 60, protagonista di molte pellicole made in USA. Personalmente ho sempre preferito la Chopper di Railegh con linee che portavano verso le dinamiche degli anni 70.

Be cycle is Good no.3

01

 

“Be cycle is good, like a tomahawk” è il terzo concept di un set dedicato agli amanti delle biciclette, o meglio, a chi si sente di somigliare a ciò che guida.